Presenze rurali

Si riscontrano diverse presenze rurali che testimoniano che non molto tempo addietro la convivenza tra le attivitร  della pesca con quelle dellโ€™agricoltura era ancora viva.

Il quartiere San Giorgio conserva un numero superiore di tali testimonianze, avendo subito il processo di urbanizzazione piรน tardi e con impatto meno aggressivo- la fascia costiera tra la SS 16 Adriatica e il mare i campi coltivati son pressochรฉ inesistenti.

Nella fascia dell’entroterra tra la SS 16 Adriatica e la linea ferroviaria รจ presente un campo coltivato di modeste dimensioni compreso tra la Chiesa “Domus Familiae” e la linea ferroviaria. In questa foto si puรฒ notare la convivenza, da destra verso sinistra, della campagna coltivata, con i ripetitori tecnologici e il turismo rappresentato dall”Hotel Barion, che si intravede in lontananza.

Pajara

La pajara, diffusa nelle campagne pugliesi, capanna di paglia, o col tetto di paglia, sostenuta da un basso muricciolo, รจ una costruzione trulliforme e risale intorno allโ€™anno mille a testimonianza significativa di quando i contadini abitavano le campagne.

ย 

Trullo

Nel 1968 รจ stato dichiarato Patrimonio mondiale dellโ€™Umanitร  dallโ€™UNESCO

Muretto a secco

I muretti a secco sono la firma distintiva della mano contadina nella spartizione delle terre.

MURETTO A SECCO KAROL A
PAVIMENTAZIONE A CHIANCHE CAROL B

Pavimentazione a chianche

Sotto le “spalmate” di asfalto si nascondono le testimonianze dei tracciati delle antiche vie di comunicazione.ย 

Paracarro

Questo paracarro continua nella sua funzione, purtroppo in una strada di percorrenza pedonale priva di marciapiede.

Approfondimenti

ย 

ย